chi siamo chi siamo chi siamo chi siamo chi siamo

GOOGOL HA VISTO PER VOI ….

… @Bristol

di Roberta Mazzoni

Bambini e ragazzi, se avete la fortuna di fare un viaggio in Inghilterra cercate di convincere i vostri genitori a fare rotta su Bristol. C’è un posto dove si gioca con la scienza da non perdere. Si chiama @Bristol o meglio Explore@Bristol. Potete, intanto, iniziare a guardarvi il sito:www.at-bristol.org.uk

Bristol è una città situata a circa 200 km a Ovest di Londra, sull’estuario del fiume Avon. Molti anni fa (XV – XVIII sec.) è stata la seconda città più importante dell’Inghilterra grazie al commercio marittimo: le sue navi andavano per il mondo trasportando merci di ogni tipo. Ancor oggi, sul fiume Avon, si può ammirare la “SS Great Britain”, la prima nave a vapore del mondo che ha attraversato l’oceano.

Dovete dirigervi in centro e portarvi alla Millenium Square. Square in inglese si legge “squer” e vuol dire piazza quadrata, mentre circus (si legge “sircus”) si usa per una piazza circolare.
C’è un parcheggio sotterraneo proprio sotto la Millenium Square, così papà non può lamentarsi di non sapere dove mettere l’auto. Al centro della piazza c’è una fontana con una vasca nella quale tutti i bambini di Bristol, nelle giornate di sole, fanno il bagno e giocano con l’acqua. Se volete, potete unirvi a loro: procuratevi solo un costume e un asciugamano.
Alla Millenium Square è stato costruito l’@Bristol, un complesso di attrazioni che comprende: il Wildwalk (un viaggio attraverso l’evoluzione della vita), l’IMAX (cinema a 3D) e l’Explore (centro della scienza) con annesso un planetario. Attualmente potete visitare solo l’Explore perché le altre due attrazioni sono chiuse per mancanza di fondi. L’Explore è, comunque, bellissimo e il divertimento è garantito.

Il centro è a due piani. Al primo piano grande spazio è dedicato al nostro “affascinante cervello”. Exhibit interattivi, giochi multimediali, schede illustrative vi accompagnano alla scoperta delle straordinarie proprietà e capacità della nostra “sala comandi”.
Il controllo del movimento del corpo, la regolazione dei principali parametri vitali, le emozioni, i sentimenti, i nostri cinque sensi, i ricordi, … Alla fine del percorso ci si stupisce che tutto questo possa essere, in qualche modo, racchiuso nella nostra testolina e portato sulle spalle con tanta disinvoltura.

Un altro spazio al pian terreno è, invece, dedicato al movimento. Qui potete sgranchirvi un po’: usando la vostra “energia” potete muovere un enorme ruota e riuscire così a sollevare grandi quantità di acqua e a mettere in movimento una complicatissima macchina ad ingranaggi.


Al secondo piano vi sono alcune postazioni fisse e uno spazio che viene cambiato di volta in volta. Vi è, inoltre, una sala che viene utilizzata come piccolo teatro e c’è l’ingresso superfuturistico al planetario.
Potete giocare una partita alla pallavolo virtuale oppure lasciare la vostra ombra su una parete oppure ancora divertirvi a colorare le ombre o a creare l’arcobaleno. Nella spazio dedicato alle mostre temporanee, quest’estate era ospitata una mostra sulle illusioni ottiche. Cosa sono? Guardate la figura qui sotto: quanti pallini neri riuscite a contare?


Insomma all’Explore il tempo vola e non c’è che l’imbarazzo della scelta. Se vi capita di andarci, scriveteci (info@googol.it) e fateci sapere cosa vi è piaciuto di più.

 


Associazione Culturale Googol, Via Don Milani 20 - San Michele Tiorre, Felino (PR) - P.IVA 02114870344
- web by e-project