Lo scatolone scientifico
Mostre scientifiche interattive
Conferenze e spettacoli
Nelle scuole
Corsi di aggiornamento e formazione
Le biblioteche
Planetario itinerante
Planetario di Bedonia
Materiale di supporto alla didattica
Il campo della fisica
Eventi
chi siamo chi siamo chi siamo chi siamo chi siamo

Scuola elementare


Esperimenti e

giochi scientifici

Soggetti coinvolti
Il progetto è pensato per i bambini e le bambine della scuola materna, del primo e del secondo ciclo della scuola elementare e per i loro insegnanti.

Caratteristiche generali del progetto
Ispirandosi alla metodologia dell'educazione attiva è possibile avvicinare le bambine e i bambini della scuola elementare alla conoscenza di alcuni fenomeni scientifici che avvengono nel mondo che li circonda.
Curiosità, attenzione, scoperta sono solo alcune delle emozioni sollecitate da questo tipo di approccio; durante i laboratori ludico-creativo-scientifici l'esperienza diventerà per i bambini e le bambine un vero e proprio veicolo di apprendimento.
Nel corso di tutti gli incontri, in particolare coi più piccoli, si tenderà a creare un equilibrio fra le attività intellettuali e quelle senso-motorie.
La metodologia e l'approccio didattico saranno differenziati secondo che si lavori nel primo o nel secondo ciclo della scuola elementare. In particolare, nel secondo ciclo, verrà data maggiore importanza al metodo scientifico ed alla teoria della misura.
In tutti gli incontri i bambini giocheranno e sperimenteranno direttamente, costruendo, da soli o in gruppo veri e propri strumenti scientifici che resteranno a disposizione della classe per eventuali nuovi esperimenti.
Anche gli argomenti di matematica e geometria verranno affrontati da un punto di vista strettamente sperimentale.
Nel rispetto dell'Ambiente e della Natura, per la costruzione dei giochi e degli strumenti scientifici verranno utilizzati materiali poveri, naturali o di scarto. L’associazione Googol porterà direttamente nelle classi il materiale necessario per tutti i giochi e gli esperimenti, eventualmente richiedendo con anticipo ai bambini di portare per l’occasione alcuno oggetti di scarto o di recupero (bottiglie di plastica, lattine, giornali vecchi).


Segue un elenco delle attività che si potrebbero svolgere in questo quadro anche se ciascun incontro dovrebbe essere programmato in dettaglio insieme alle insegnanti e agli insegnanti in modo specifico secondo il contesto e l'età dei piccoli scienziati, delle attività curricolari già svolte e del numero di incontri che si intendono fare.
Nel caso in cui le scuole lo ritengano opportuno gli incontri in classe potranno essere preceduti da un incontro con gli inseganti.

  • Acqua, liquidi e loro proprietà.
  • Aria e suono.
  • Astronomia.
  • Luce e colori.
  • Elettricità e magnetismo.
  • Energia
  • Risparmio energetico
  • Polveri e liquidi.
  • Forze.
  • Cos'è la misura?
  • Paradossi e giochi sulle frazioni.
  • Paradossi e giochi di logica.
  • Paradossi e giochi sulle simmetrie.
  • Paradossi e giochi sulla probabilità.
  • Leggo e gioco col mago dei numeri ( solo per le classi quinte).
  • Dal grande al piccolo (giochi ed esperimenti col microscopio ed il telescopio).
  • Giochi ed esperimenti sui rifiuti e il riciclaggio.
  • Etnomatematica
  • Esperalimenti
  • Rintraccia la traccia
  • Laboratorio spettacolo sulla crosta terrestre
  • Nuovi esperimenti sul pianeta terra

Risultati attesi
Al termine degli incontri i bambini dovrebbero aver raggiunto una buona autonomia nell'effettuare semplici esperimenti e, soprattutto, aver superato eventuali pregiudizi riguardanti le materie scientifiche. L'esperienza diretta dell'argomento trattato li dovrebbe portare ad una conoscenza più approfondita ed alla capacità di formulare ipotesi nuove su eventuali problemi ad esso connessi.

Durata del progetto
Ciascuna scuola, se interessata, potrà richiedere incontri sui diversi argomenti ed inserirli fra le attività di una classe o fra quelle di gruppi di bambini e bambine provenienti da classi diverse.
Per una trattazione dettagliata degli argomenti sarebbero consigliabili almeno quattro incontri di due ore circa con le classi, preceduti da un incontro di due ore con le insegnanti. E' possibile tuttavia un incontro singolo, in generale volto a mettere in evidenza come sia possibile divertirsi facendo esperimenti.

info@googol.it Lara Albanese 349 6951656

 


Associazione Culturale Googol, Via Brunelleschi,21 43100 Parma - P.IVA 02114870344 - web by e-project